Archivi categoria: music

SentoDoppio

Il 6 ottobre è uscito “Sento Doppio”, il nuovo album del caro amico John De Leo in duo con il pianista Fabrizio Puglisi, prodotto da Carosello Records.  http://johndeleomusic.blogspot.it/

Sulle note del disco (per l’esattezza traccia#8 – “Vago Svanendo”) sono nati questi disegni. Li dedico alla piccola Frida.

Annunci

LUGOCONTEMPORANEA 2017

Ho disegnato il manifesto della XIII edizione di Lugocontemporanea.
Il tema di quest’anno è: AREA SISMICA.

Grazie agli amici direttori artistici John De Leo, Franco Ranieri e Monia Mosconi.
Grazie a Elisa Caldana per la grafica impeccabile e il consueto sbattimento.

NOVANTANOVE

Dal 3 al 6 novembre andrà in scena Torino Graphic Days, il festival internazionale organizzato da Print Club Torino interamente dedicato al visual design. Quattro giorni di workshop, speech, performance, mostre e dj set per aprire le porte della città ad ospiti internazionali, professionisti, studenti e curiosi e per promuovere il valore culturale della comunicazione visiva. Tra le iniziative in programma, la mostra collettiva “Novantanove”, alla quale anch’io prenderò parte e che racconta la straordinarietà della scena italiana, mostrata attraverso 99 poster raccolti dall’Associazione Illustri durante il triennio 2013-2016.

Nella serata di Giovedì 3, tra le 18.30 e le 23.00, parteciperò alle performance, che vedranno in azione artisti e illustratori nazionali e internazionali. Ci vediamo lì.

http://www.graphicdays.it/

99_banner_base-copy

12.LUGOCONTEMPORANEA.16

Anche quest’anno ho avuto l’onore e il piacere di disegnare il manifesto per LUGOCONTEMPORANEA, il Festival di Musica in dialogo con altre forme espressive, per la direzione artistica degli amici John De Leo, Monia Mosconi e Franco Ranieri. Il tema di quest’anno è “VIA MARE (dedicato alle musiche migranti)”.
Come spesso accade, l’immagine scelta non credo debba essere spiegata: ognuno di noi, in base alle proprie sensibilità, potrà leggerla nel modo che preferisce.
Da parte mia sottoscrivo in pieno le parole del comunicato stampa diffuso dagli organizzatori  – http://www.lugocontemporanea.it/news.html – e come loro voglio citare questa frase di Stefano Benni:

“Era un popolo strano e sfortunato: il benessere li aveva privati di tutto”.

(grafica a cura di Elisa Caldana)

manifesto2016_WEB

Il Grande Abarasse (finalmente) in vinile

 

 

VINILE FRONTEsito

“Musicraiser e Carosello Records presentano l’edizione in vinile – in tiratura limitata – degli album Vago Svanendo e Il Grande Abarasse del cantante e compositore John De Leo.

Due dischi in copie numerate a mano e autografate dal compositore e  contenenti, oltre ai brani dagli omonimi cd, alcune versioni alternative e inedite bonus track.

La raffinata veste grafica di Orecchio Acerbo, nelle più ampie dimensioni del vinile rispetto al cd, valorizza ulteriormente le illustrazioni in copertina ideate da Mara CerriAndrea Serio.

Un’accurata rimasterizzazione del suono, unita alla scelta di un supporto vinilico da 180 grammi, sono a completo di una pubblicazione di due veri dischi da collezione.

Ma non solo: insieme al vinile sarà possibile avere “Note a margine“, un libretto scritto da John De Leo in persona, in cui ogni segreto dietro a questi album verrà svelato. Per i veri fan e per i cultori della musica di alta qualità questa è un’occasione imperdibile per avere a casa propria un vero oggetto da collezione.”

vinilebig

https://www.musicraiser.com/it/projects/5185-vago-svanendo-e-il-grande-abarasse-per-la-prima-volta-in-vinile/blog

performing nausicaa

Le “nuvole parlanti” si animano e si trasformano in performance dal vivo alla quinta edizione di Nues, il festival in corso a Cagliari per l’organizzazione del Centro Internazionale del Fumetto. Sabato 22 novembre, all’Auditorium Comunale ha debuttato “Nausicaa: l’altra Odissea”, rappresentazione scenica dell’omonimo fumetto di Bepi Vigna con i miei disegni (pubblicato nel 2012 da Pavesio Editore), che rivisita una delle storie più celebri e archetipiche della cultura occidentale.

Prodotto dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari col Festival Internazionale Nuova Danza FIND 32 e con Maya Inc, lo spettacolo propone una nuova prospettiva attraverso cui narrare la vicenda omerica. Il fumetto diventa racconto vivo: le scenografie, tratte dalle vignette rielaborate digitalmente da Ilio Leo in filmati semi-animati, ricreano la profondità e il fascino delle ambientazioni e interagiscono con la recitazione dell’attore-narratore Senio G.B. Dattena (sua la regia e l’adattamento), le coreografie della danzatrice Ivonne Carolina Bello Tovar e le musiche di Marco Caredda alle percussioni e Mauro Laconi alla chitarra elettrica.

Dopo Cagliari, lo spettacolo sarà replicato il 13 dicembre a Pau, in provincia di Oristano, dove andrà in scena (alle 18) in una versione ridotta, nei locali del Museo dell’Ossidiana (in occasione di “OssidAzioni > 4 – Andar per Mare”), che fino al 13 gennaio ospiterà le tavole del fumetto.

nausicaa-7nausicaa-6

Photo by Laura Farneti.